Risposta alla seconda lettera

 

 

UG/ n. 122/99 gr

Roma, 22 Novembre 2000

 

 

Gentile Sig.na B.,

                    con riferimento a quanto da Lei esposto nella Sua lettera qui pervenuta

in data 14 novembre 2000 concernente la vicenda giudiziaria di Suo padre Giovanni B., Le faccio presente che l'istruttoria delle istanze di grazia e l'eventuale proposizione di un atto di clemenza da sottoporre alla firma del Presidente della Repubblica compete in esclusiva al Ministero della giustizia.

                    Nessuna iniziativa in proposito rientra pertanto nei poteri del Capo dello Stato.

                    Nel rammarico di non averLe potuto fornire diversa risposta, Le invio i migliori saluti.

 

                                                                                            p. Il Direttore dell'Ufficio

( dr.ssa Paola De Martiis )