Perizia ginecologica

Questa è parte della perizia effettuata dalla ginecologa nominata dal PM Pietro Forno. La Maggioni ha rilevato un'incisura profonda dell'imene, un ponte fibroso, deflorazione, e neo-vascolarizzazioni. Alessandra è risultata dalla visita ancora vergine, ma con alcuni "segni" di "probabile violenza" subita in età imprecisata. La perizia non è chiara, nel senso che non può escludere, ma nemmeno accertare, che vi sia stata violenza, e nè penetrazione. Si parla infatti, nei capi d'imputazione (ma non nelle varie sentenze), di penetrazione parziale. È un dato di fatto che la penetrazione parziale, non può mai essere provata al 100%. (La Maggioni è stata la stessa consulente che ha effettuato la visita ginecologica su quella bambina di tre anni, il cui padre è stato recentemente scarcerato e assolto per assenza di prove, grazie all'intevento del PM Siciliano).

INCISURA PROFONDA DELL'IMENE: L’imene è un sottile diaframma di tessuto che ostruisce in parte l’accesso alla vagina. Varia di forma e dimensione con un piccolo passaggio per la fuoriuscita del sangue mestruale. Ha varie forme (bucherellato, frastagliato, ad anello) ma sempre molto elastico.

PONTE FIBROSO: 

DEFLORAZIONE: Rottura dell'imene vaginale.

NEO-VASCOLARIZZAZIONI:

PARTE DELLA PERIZIA DELLA DOTT. Cristina Maggioni

 

14/05/1993

 

"esiste un'incisura profonda dell'imene che arriva fino alla base"...non sono presenti segni ecchimottici...non posso dire niente quando è avvenuto, posso dire che non è del giorno o di due giorni prima perchè se la deflorazione fosse stata prima della visita...avremmo trovato bordi ecchimotici... c'è un ponte fibroso, se questo ponte fibroso è da ritenere ciccatriziale andiamo indietro di anni, a 14 anni un rapporto non avrebbe creato una situazione così traumatica da dover creare delle ciccatrici fibrose, per me è una situazione grave, deflorazione si, atti di abuso o traumi gravi in età pediartica si, possibili, compatibili"..."esiste la possibilità che sia nata così"... "noi medici legali non mettiamo certezza su un reperto di obiettività, è sempre possibile che questo dato sia esistito da sempre..."..." abbiamo una serie di dati che sono poco probabili messi tutti assieme, le neo vascolarizazioni non sono congenite, l'incisura dell'imene potrebbe essere congenito, il solco imeniale potrebbe essere congenito..."..." è già raro trovare un'incisura imeniale su una ragazza che non ha avuto rapporti...raro trovare uno sfondato di tessuti,...raro un ponte che mi congiunge fibrosi ed imene, mi sembra un po' troppo per essere sullo stesso soggetto"...